Il segnale nascosto che anticipa un terremoto

Su Geophysical Research Letters sono stati pubblicati i risultati di una ricerca sull’apprendimento automatico dei computer nella lettura di segnali sismici. Grazie all’utilizzo di dati sperimentali provenienti da test di taglio è stato possibile individuare dei segnali sismici che precedono la rottura che avviene lungo un piano di faglia a determina un terremoto.  

Read More

L’acqua causa dei terremoti nella fossa delle Tonga

(20 gennaio 2017) Una ricerca pubblicata su Science Advances Ha analizzato i dati di 671 terremoti avvenuti tra 30 e 280 miglia di profondità lungo la fossa delle Tonga. L’analisi ha mostrato una zona di intensa attività sismica nella placca subdotta, i dati evidenziano che l’attività sismica viene innescata dal rilascio di acqua in profondità.

Read More

Alla ricerca del piano di faglia

In questi giorni è in partenza in Sud Africa una perforazione nella miniera Moab Khotsong a circa 180 chilometri a sud-ovest di Johannesburg. In questo luogo tre anni fa si è registrato un terremoto di magnitudo 5.5 lungo una faglia non nota. Lo scopo del progetto è studiare un piano di faglia “fresco” per capire […]

Read More

Il rumore sismico ambientale per monitorare i Campi Flegrei

Una ricerca pubblicata su Geophysical Research Letters descrive come l’attività dei Campi Flegrei è stata monitorata grazie all’analisi del rumore sismico ambientale, ovvero delle oscillazioni del terreno causate dalle onde oceaniche. I risultati della ricerca evidenziano una possibile intrusione magmatica e un graduale riscaldamento del sistema idrotermale,  

Read More

L’acqua causa dei terremoti nella fossa delle Tonga

Una ricerca pubblicata su Science Advances Ha analizzato i dati di 671 terremoti avvenuti tra 30 e 280 miglia di profondità lungo la fossa delle Tonga. L’analisi ha mostrato una zona di intensa attività sismica nella placca subdotta, i dati evidenziano che l’attività sismica viene innescata dal rilascio di acqua in profondità.    

Read More

Terremoti e cambiamenti nel campo gravitazionale terrestre

Una ricerca pubblicata su Nature Communications dimostra che la ridistribuzione delle masse determinata da un terremoto genera dei cambiamenti nel campo gravitazionale del pianeta. Questi cambiamenti possono essere rilevati prima dell’arrivo delle onde sismiche alla superficie terrestre ed utilizzati per la realizzazione di nuovi sistemi di early-warning. Leggi l’articolo sulle Scienze.

Read More

Nuove scoperte sulle faglie Californiane

La faglia Hayward e la Roger Creek sono due importanti elementi strutturali dell’area Californiana, uno studio pubblicato su Science Advances ha dimostrato che queste due faglie sono collegate tra di loro. Questa evidenza è molto importante per la previsione di scenari di rischio sismico, in quanto la rottura simultanea sulle due faglie potrebbe determinare terremoti […]

Read More

Luna, maree e terremoti: una possibile correlazione

Uno studio pubblicato su Nature geoscience analizza dal punto di vista statistico la correlazione tra terremoti e le maree. La ricerca suggerisce che gli sforzi dovuti alle maree possono favorire la fratturazione delle rocce e quindi aumentare l’area interessata alla rottura. Secondo gli autori i terremoti di maggiori dimensioni sono favoriti durante periodi con elevati […]

Read More

Studiare gli Tsunami per ricostruire il meccanismo focale di un terremoto.

Una ricerca pubblicata su Scientific Reports ha ricavato il meccanismo focale di un terremoto a partire dalle variazioni del campo magnetico generate dallo tsunami correlato all’evento sismico, avvenuto nel 2007 lungo la fossa delle Kurili. I risultati della ricerca mostrano che che questa metodologia può essere utilizzata per la ricostruzione del meccanismo focale in caso […]

Read More

Le probabilità di un terremoto nella Baia di San Francisco

Il Servizio Geologico Statunitense (USGS) ha pubblicato un report con dati aggiornati sulla probabilità eventi sismici nella baia di San Francisco. La stima si basa sui dati dei terremoti recenti, nuovi rilievi delle faglie attive e l’utilizzo di un nuovo modello per il calcolo delle probabilità. Il gruppo di lavoro sui terremoti dell’USGS stima che […]

Read More
Pagina 1 di 3123