Planetologia ed eliofisica verso un futuro “open” ed interoperabile

Con una nuova era dell’esplorazione spaziale ormai in corso, la grande quantità di osservazioni acquisite dalle missioni presenti e future richiede non solo una riorganizzazione degli archivi, ma anche lo sviluppo di funzioni di livello superiore che rendano i dati di scienze planetarie e fisica solare più facilmente accessibili ed analizzabili.

Per questo motivo, seguendo i dettami della International Virtual Observatory Alliance (IVOA) è stato possibile mettere a punto un osservatorio virtuale dedicato a queste scienze (VESPA – Virtual European Solar and Planetary Access) e pochi giorni fa Planetary and Space Science ha dedicato una edizione speciale all’argomento, raccogliendo 16 contributi da tre sessioni scientifiche del 2015: Japanese Geoscience Union Meeting, European Planetary Science Congress e American Geophysical Union Meeting.



NOTIZIE CORRELATE


Cerere sulla copertina di Science

Planetologia ed eliofisica verso un futuro "open" ed interoperabile