La magnitudo dei terremoti dipende dalla velocità di collisione delle placche litosferiche

Un articolo pubblicato su Earth and Planetary Science Letters descrive i risultati di un modello matematico utilizzato per simulare la distribuzione dei terremoti nei margini compressivi di tipo continentale.  La ricerca mostra che la frequenza e la magnitudo dei terremoti dipendono dalla velocità della collisione delle placche. Valori di velocità più elevati determinano una maggiore probabilità di terremoti di elevata magnitudo, come l’evento verificatosi il 12 novembre con epicentro a confine tra Iran ed Iraq.



 

 

NOTIZIE CORRELATE


Sismicità indotta da iniezione di fluidi

Più lontano è l’aftershock maggiore è la sua energia

Il prossimo terremoto lungo la faglia anatolica.

L’estrazione petrolifera genera i terremoti o le riserve indicano un possibile sisma?