Rapporto US sui cambiamenti climatici

Il 3 novembre è stato pubblicato il primo volume del quarto National Climate Assessment degli USA da parte del US Global Change Research Program. Il rapporto, obbligatorio in quanto previsto da una legge del 1990, fornisce un’analisi aggiornata di come i cambiamenti climatici stanno influenzando gli eventi meteorologici negli Stati Uniti; una sintesi di tutte le informazioni raccolte; informazioni e previsioni per i cambiamenti climatici, compresi gli eventi estremi, per migliorare le analisi settoriali e regionali e di resilienza. Il rapporto conclude che è estremamente probabile che i cambiamenti climatici siano causati dall’uomo, principalmente a causa dell’aumento di CO2 dovuta all’utilizzo di carbone petrolio e gas naturale. Il rapporto evidenzia anche una serie di possibili “punti di non ritorno”,  che potrebbero accadere a causa del riscaldamento globale, nonché come diversi eventi causati dai cambiamenti climatici possono interagire in modo complesso e peggiorare situazioni come quelle verificatesi nel caso degli incendi della California. Per saperne di più leggi The Guardian.

 



NOTIZIE CORRELATE


Studi sulla dinamica del krill

Le foreste tropicali secondarie assorbono 11 volte più carbonio delle foreste primarie

Pesce fantasma nella fossa delle Marianne

Esempi virtuosi di antropocene costruiti dal basso