Un nuovo analizzatore di sangue portatile potrebbe migliorare l’individuazione dell’anemia in tutto il mondo

Circa un quarto della popolazione mondiale soffre di anemia, una malattia causata da una mancanza di emoglobina nei globuli rossi. La diagnosi di questa carenza si basa sulla misura dei livelli di emoglobina in un campione di sangue lisizzato, ma purtroppo gli analizzatori convenzionali non sono facilmente disponibili nella maggior parte delle regioni più povere, in cui l’anemia è purtroppo prevalente. Un team di ricercatori dell’Università di Washington ha sviluppato un dispositivo microfluidico in grado di misurare la concentrazione di emoglobina in un campione di sangue intero attraverso l’assorbanza ottica. Leggi la notizia qui e l’articolo su AIP Advances.



NOTIZIE CORRELATE


Luce su misura con piccole capsule

Produzione industriale di nanoparticelle: una soluzione dalla microfluidica

HSP70, il pezzo mancante nel puzzle della β talassemia

Come ricostituire un uovo partendo da un uovo bollito