Videogiochi per aiutare i malati di Parkinson

Un team della Purdue University  sta mettendo a punto un nuovo metodo per aiutare i malati di Parkinson. Jessica Huber e Jeff Haddad stanno studiando come videogiochi appositamente creati possano migliorare la qualità complessiva della vita dei pazienti. Mentre ai partecipanti viene chiesto di spostare un cursore su un obiettivo specifico stando in piedi su una bilancia, i ricercatori studiano come l’attività cerebrale e il movimento del corpo sono collegati. Leggi la notizia sul sito dell’Università di Purdue.

 



 

NOTIZIE CORRELATE


Attività cerebrale in stato vegetativo

Sogni e attività cerebrale da svegli

Come influenzare il proprio credo

Videogiochi per aiutare i malati di Parkinson