Meno ghiaccio su Marte, secondo il radar

MARSIS, il radar ad apertura sintetica installato a bordo della sonda europea Mars Express, è stato recentemente sottoposto ad un processo di riconfigurazione. Al termine di tale processo i dati raccolti hanno mostrato novità di non banale importanza.

La differenza di costante dielettrica misurata nel sottosuolo di Meridiani Planum sembra infatti non sia dovuta a ghiaccio, come precedentemente indicato, ma a sabbia basaltica a bassa densità.

Il lavoro di riconfigurazione permette, tra le altre cose, l’invio del dato grezzo a Terra, saltando la procedura di calibrazione automatica della sonda: in questo modo il team di ricerca ha più liberta di azione nella parte di riduzione del dato.

Il nuovo studio è stato pubblicato su Geophysical Research Letters.



NOTIZIE CORRELATE


Giochiamo ad esplorare Marte

Dopo 11 anni individuato il Beagle 2

Un lago di ghiaccio nel sottosuolo di Marte

Su Marte acqua liquida per milioni di anni