Cambiamenti di temperatura alterano le comunità bentoniche

Ricercatori del British Antarctic Survey hanno studiato l’enorme impatto dei cambiamenti climatici sull’ecosistema antartico grazie all’utilizzo di pannelli riscaldabili di 1 o 2 °C al di sopra della temperatura ambiente, che permettono l’osservazione del comportamento delle popolazioni in situ. I pannelli sono stati posti a circa 15m di profondità nell’Oceano Antartico per nove mesi. I risultati, pubblicati su Current Biology hanno mostrato come già l’innalzamento di 1°C porti sostanziali cambiamenti nella comunità sottomarina: il briozoo Fenestrulina rugula è cresciuto rapidamente diventando specie dominante. I cambiamenti a seguito dell’innalzamento fino a 2°C sono stati invece più variabili. Per saperne di più leggi YaleEnvironment360.



NOTIZIE CORRELATE


Biodiversità dell’Antartico non protetta

Aggiornamento della piattaforma sui dati marini

Scoperto fossile di piccolo leone marsupiale

Piattaforma Larsen C vicina alla spaccatura definitiva