Ulteriori conferme della nocività dei neonicotinoidi

Due studi indipendenti pubblicati su Science hanno ulteriormente confermato la nocività dei pesticidi neonicotinoidi per le api. Nel primo studio sono stati effettuati esperimenti in campo su 33 siti in 3 Stati europei (Ungheria, Germania e Regno Unito). Il confronto tra siti trattati con neonicotinoidi e siti “controllo”  ha evidenziato una riduzione della capacità delle api a insediare nuove popolazioni l’anno successivo all’esposizione al pesticida. Il secondo studio ha invece confrontato colonie di api vicine o lontane rispetto a campi di mais trattati con neonicotinoidi in Canada. I risultati mostrano che nelle colonie di api vicine ai campi con neonicotinoidi la mortalità era maggiore ed era associata ad un declino della salute dell’intera colonia. Per saperne di più leggi Science Alert.



NOTIZIE CORRELATE


Conseguenze dei cambiamenti climatici per gli uccelli

Aumento delle sostanze farmaceutiche di scarto dopo la depurazione

Microplastiche nel sale

Esempi virtuosi di antropocene costruiti dal basso