Le meteoriti ci dicono che Giove è il pianeta più vecchio del Sistema Solare

Che Giove, con la sua enorme massa, abbia enormemente influenzato la formazione del Sistema Solare è cosa risaputa. Ma che lo abbia fatto sin dai primi momenti di vita del Sistema Solare è stato dimostrato solo di recente, in un articolo apparso su PNAS.

Analizzando gli isotopi di tungsteno e molibdeno presenti su meteoriti metallici i ricercatori hanno infatti scoperto che questi oggetti provengono da due diverse famiglie rimaste separate 1 e 3-4 milioni di anni dopo la nascita del Sistema Solare.
Solo la formazione del nucleo roccioso di Giove già a quei tempi potrebbe spiegare questa separazione primordiale e per questo motivo la nascita del nostro pianeta gigante sarebbe databile proprio intorno a 1 milioni di anni dopo la formazione del Sistema Solare.
All’epoca Giove era probabilmente intorno alle 20 masse terrestri, arrivando a 50 masse terrestri dopo altri 2-3 milioni di anni.



NOTIZIE CORRELATE


A caccia di meteoriti con un nuovo sistema di telecamere!
NASA/JPL-Caltech/SwRI/MSSS/Betsy Asher Hall/Gervasio Robles
Giove svelato

Un quasicristallo ci racconta del sistema solare primordiale

Juno entra nell’orbita di Giove